MEDITERRANEO LIQUIDO

Tra tribù, nazioni in crisi e popoli senza nazione

MERCOLEDI 21 MARZO 2018

Spazio Tondelli

h.21.00 Lettura Scenica

‘Appunti per un naufragio’ di e con Davide Enia

(Sellerio Editore, Palermo 2017)

In collaborazione con Riccione Teatro e Rapsodia

* Davide Enia

Davide Enia (Palermo, 1974) è drammaturgo, attore e romanziere, autore e interprete di «Italia-Brasile 3 a 2» (pubblicato da questa casa editrice nel 2010), «Scanna», «I capitoli dell’infanzia», per i quali sono i più importanti premi del teatro italiano. Per Radio Rai Due realizza il radiodramma «Rembò». Ha pubblicato anche romanzi Così in terra (2012) e Uomini e pecore (2014), e con Sellerio maggio ’43 (2013) e Appunti per un naufragio (2017).

GIOVEDI 22 MARZO 2018

Spazio Tondelli

 h.18.00 Inaugurazione|Con gli occhi di Medici Senza Frontiere|Mostra fotografica|

La mostra è venuto filo conduttore le principali aree d’intervento di MSF e vuole offrire uno spaccato sull’azione ma anche sulle sfide ei dilemmi affrontati dalla più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo

 h.18.30 Presentazione del libro con l’autore|“Esodo. Storia del nuovo millennio “

di Domenico Quirico (a cura di Neri Pozza, Vicenza, 2016)|Intervista a cura di Brahim Maarad, giornalista AGI

19.30 Aperitivo offerto da Pascucci 

h.20.30 Conferenza|Migranti, da dove arrivano? Dalle guerre alle crisi ambientali.

Domenico Quirico , giornalista de “La Stampa”,Salvatore Altiero, giornalista freelance autore del report “L’ondata silenziosa oltre la fortezza Europa”. Modera: Francesco Cavalli (Icaro Tv)

h.22.00 Incontro con: Willie Peyote – Io non sono Razzista ma …|Dialogo e immagini dal Mediterraneo in collaborazione con We Reading                                                           Modera: Serena Riformato (Dig Awards)

Willie Peyote astro crescente del panorama musicale italiano. Sottile e acuto, dalle scelte musicali versatili e raffinate, un artista capace di raggiungere un pubblico variegato trascendendo i limiti del proprio genere. Attraverso le parole e le immagini dei suoi videoclip girati a Lampedusa “A Sud Di Nessun Nord” e “Io Non Sono Un Razzista Ma …” ci mostra una visione diversa, senza filtri imposti da necessità propagandistiche o politiche.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Aftershow Djset: ALICE GUALTIERI


VENERDI ’23 MARZO 2018

Spazio Tondelli

h.17: 30 Proiezione| I curdi: lo stato mancante (Ita, 45 ‘) Rai Storia, con Giorgio Del Zanna di Michela Guberti

h. 18: 30 Presentazione del libro con l’autore|Siria l’ultimo genocidio (Castelvecchi Editore, 2017) di Riccardo Cristiano

h. 19.30 Buffet offerto da Pascucci

h.20: 30    Conferenza|La battaglia di Afrin, il ruolo dei curdi

Claudio Locatelli, giornalista-combattente, Riccardo Cristiano , giornalista, Soran Ahmad , segretario Istituto Internazionale di Cultura Kurda                                                                         

Modera: Antonio Mumolo, presidente dell’Associazione Bologna-Kurdistan

_______________________________________________________

h.22: 00 Concerto|Alma con Frida Neri voce Antonio Nasone chitarra 7 corde Fabio Mina flauti Francesco Savoretti percussioni

Strumenti e incassi ricchi e fertili, per raccontare l’anima comune nascosta dietro le differenze: di lingua, di sonorità e di ritmo. Eppure, l’orizzonte è il medesimo come pure la radice. La necessità di raccontare i moti dell’anima uguali perché parte della nostra esperienza comune di esseri umani. Il viaggio, l’amore, la lontananza, il ricordo. Simili e diversi. Musiche al Portogallo, dal sud Italia, dalla Grecia.

 

SABATO 24 MARZO 2018

Spazio Tondelli

 

h.9.00 – Spazio Tondelli – Gli studenti del Liceo Volta di Rimini incontrano gli ospiti degli Incontri del Mediterraneo

h.17.30 Proiezione|Mediterraneo: mare nostrum o teatro di guerra?

Intervista esclusiva e Alex Zanotelli di Francesco Cavalli (24 ‘minuti)

h.18: 00 Presentazione libro “Ogni luogo è Taksim” Da Gezi Park al contro golpe di Erdoğan di Deniz Yücel   (Rosenberg & Sellier Editore) contro Murat Cinar e Stefano Rossini 

Un quasi un anno dall’arresto del suo autore – in carcere a Silivri dal 14 febbraio 2017, accusato di propaganda a favore di terroristica e di incitamento alla ribellione -, Ogni luogo è Taksim rappresenta il segno di solidarietà internazionale, congiunta alla normalità del testo da parte tedesco Nautilus.

Murat Cinar è un giornalista turco che vive da anni a Torino. Conoscitore della realtà del suo Paese di origine, in cui le libertà fondamentali dei giornalisti quotidiani quotidianamente negano.

h.19: 30 Aperitivo offerto da Pascucci Riccione

h.20.30     Lettura Scenica| “Il pacifista” di e con Francesco Gabellini |Riflessione poetica dialettale scritta in esclusiva per gli Incontri del Mediterraneo 2018

Francesco Gabellini E nel 1962 la NATO a Riccione. Ha pubblicato cinque raccolte di poesie in dialetto romagnolo: ” Aqua de silénzie ” (Acqua del silenzio, 1997) per l’Editore AIEP; Da un scur a cl’èlt ” (Da un buio anziano, 2000); per le Edizioni La vita felice; Sluntanès ” Pazzini Editore, 2003; Caléndre ” Raffaelli editore 2008; A la mnuda ” Giuliano Ladolfi Editore 2011. Le sue opere sono risultate vincitrici o finaliste in numerosi concorsi letterari nazionali e sono stati pubblicati su varie riviste culturali. Con il monologo in dialetto romagnolo ” L’ultimo sarto ” è stato finalista nel 2005 alla 48ª edizione del Premio Riccione per il teatro.

 h.21: 15 Conferenza

Saluti di Emma Petitti, Assessore Regione Emilia Romagna

I paesi del Mediterraneo e l’Europa: tra assenze e mire delle grandi potenze

Anja Palm, ricercatrice Istituto Affari Internazionali, Murat Cinar, giornalista turco, Jean Léonard Touadi , politico, scrittore e giornalista italiano , originario della Repubblica del Congo Modera : Isabella Ciotti, giornalista 

Gli Incontri del Mediterraneo sono ospitati dall’Associazione di Michele Pulici con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Riccione.

_____________________________________________________________

INCONTRI DEL MEDITERRANEO NELLE SCUOLE GIOVEDI 22 MARZO 2018 | h.8.50 |

AULA MAGNA LICEO CLASSICO GIULIO CESARE | RIMINI

In occasione della

Giornata Mondiale dell’Acqua

[Dal 1992, il 22 marzo, gli Stati membri dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sono invitati a promuovere nei loro paesi la Giornata Mondiale dell’Acqua]

Acqua e cambiamenti climatici

Partecipano le classi quinte del Liceo “M.Valgimigli” di Rimini

 

Interventi di:  

  • Sandra Villa, Dirigente Liceo Giulio Cesare – Manara Valgimigli
  • Maria Iole Pelliccioni, Associazione Michele Pulici
  • Tonino Bernabè, Presidente di Romagna Acque,
  • Mattia Morolli, Assessore Scuola, Formazione, Giovani del Comune di Rimini
  • Ing.Barbara Cecchini, Project Manager Petroltecnica

Conduce: Stefano Parmeggiani

 

La giornata fa parte del progetto Incontro con il Med

a cura di Stefano Parmeggiani, ingegnere ambientale e divulgatore scientifico

I temi della sostenibilità globale, contestualizzati proprio nello scenario del Mediterraneo: dall’analisi di tempi remoti all’interpretazione di fenomeni in atto.